Come Funziona

HOW IT WORKS, here in English: Journalists in the grass 8 edition

TERMINI DI ISCRIZIONE E CONSEGNA ELABORATI IL 28 FEBBRAIO 2015

La nona edizione di Giornalisti Nell’Erba è partita. Il tema di quest’anno è OLTRE.  

Il tema è l’ultimo di una trilogia iniziata nel 2012 con “MENOPERMENOFAPIU’ e proseguita lo scorso anno con “EQUIPAGGI PER IL CAMBIAMENTO – CREWS FOR CHANGE”.

Con il bagaglio di conoscenza raccolto nel segno del “Menopermenofapiù”, gli equipaggi per il cambiamento – ossia squadre/comunità/team/gruppi – lavorano con priorità condivise e obiettivi comuni, il Cambiamento, la sostenibilità. Quest’anno il viaggio prosegue OLTRE.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il progetto prevede, oltre alla promozione del Premio nazionale ed internazionale di giornalismo ambientale per giovani e giovanissimi (3-29 anni, singoli, gruppi, classi, scuole, università ecc). anche una serie di appuntamenti formativi a Roma ed in altre regioni d’Italia sempre legati al tema dell’anno. Il progetto è aperto alla partecipazione di tutti i giovani e giovanissimi italiani e stranieri e prevede la collaborazione alla testata online giornalistinellerba.it e la possibilità di accedere al tutoraggio di esperti nel campo del giornalismo, della comunicazione, della scienza e della ricerca, delle questioni ambientali, dell’economia sostenibile ecc.

 

Cos’è Giornalisti nell’Erba?

E’ un progetto di sensibilizzazione ambientale, di esercizio di comunicazione efficace. Un concorso per giovani giornalisti ambientalisti dai 3 ai 29 anni, che abbiano voglia di far pratica di interviste, articoli, fotografie, reportages, video, immagini, disegni etc..  su temi legati alla tutela ambientale. Aperto a singoli, gruppi e classi, (in lingua italiana ma anche in lingua inglese e francese, nella categoria internazionale), il progetto è nato da un’idea de Il Refuso, associazione di promozione sociale che si occupa di comunicazione, informazione, ambiente, cultura, giovani, ed è arrivato alla settima edizione con i riconoscimenti della Presidenza della Repubblica, del Ministero dell’Ambiente, e le partnership dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, della Federazione Nazionale della Stampa, dell’agenzia Ansa, dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa-Esrin), della FIMA (Federazione Italiana Media Ambientali) della Lega Navale Italiana ecc. I giornalisti nell’erba (gNe) d’Italia sono oggi circa 7000 e formano la più giovane e grande redazione ambiente del mondo, redazione composta di bambini e ragazzi di tutte le regioni italiane con qualche corrispondente nel mondo. La pubblicazione dei loro lavori sul sito e sul giornale online (il primo sull’ambiente interamente realizzato dai bambini e dai ragazzi) fornisce stimoli di riflessione a chi si occupa di ambiente e comunicazione. Il progetto è destinato ai circa  un milione di persone, tra bambini e ragazzi di scuole, centri sportivi, ludoteche, centri giovani, associazioni, enti, media, università, centri di ricerca  ecc compresi tra i circa 38.000 contatti della rete di gNe.

Nel 2014 è nata anche la rete dei DOCENTI gNe. Il primo meeting dei docenti si è svolto il 17-19 ottobre in Puglia, a Bovino (Fg), e i primi 35 docenti di varie parti d’Italia hanno elaborato una bozza di documento per il riconoscimento della CULTURA AMBIENTALE all’interno delle scuole da presentare al governo. Il primo preside dei docenti gNe, nominato durante il meeting, è Gaetano De Masi, dirigente scolastico dell’I.C. di Bovino, Castelluccio dei Sauri e Panni.

 

Chi può PARTECIPARE

Per partecipare a Giornalisti Nell’Erba devi avere dai 3 ai 29 anni. Puoi partecipare da solo o con un amico o con un gruppo di amici o con l’intera classe, ma non puoi partecipare anche a più di due sezioni del concorso.

Puoi mandare un articolo, un servizio fotografico o una sola foto, un disegno, un dipinto, una elaborazione grafica, un’intervista o più interviste sullo stesso argomento, un sondaggio, una pubblicità/progresso, un filmato, un progetto, un sito web etc… a seconda di quale sezione hai scelto per partecipare. Ovviamente deve essere attinente al tema del concorso.

Possono partecipare tutti i bambini, ragazzi, giovani italiani e non. Chi partecipa in lingua italiana verrà inserito nella sezione nazionale del concorso. Chi partecipa in inglese, francese, spagnolo, tedesco, viene iscritto nella sezione internazionale.

Sezioni di gara

Ciascuna fascia d’età ha a disposizione le seguenti di gara.

1. Sezione elaborati di scrittura giornalistica (articoli, interviste, reportage, inchieste)

2. Sezione elaborati multimediali giornalistico (interviste in video, radiofoniche ossia audio, inchieste, reportage, pezzi … fotoreportage)

3. Sezione giornali e telegiornali completi

4. Sezione “creativa”: arti visive e multimediali

Prevista inoltre una sezione WEB, nella quale è richiesta una parte riassuntiva in lingua inglese. (per maggiori dettagli, vedi REGOLAMENTO gNe9

 

Per il secondo anno in programma, solo per la Puglia, l’edizione regionale del Festival gNe, in aprile, con la premiazione dei giovani e delle scuole della regione.

Come si fa a partecipare

1.     Bisogna leggere attentamente REGOLAMENTO gNe9 e le NORME REDAZIONALI gNe

2.     Bisogna iscriversi online. L’iscrizione serve anche per poter accedere ai progetti di approfondimento; per poter avere un numero di iscrizione che va assolutamente allegato all’elaborato partecipante; per poter aiutare l’organizzazione a sostenere le spese del progetto.

2. Su questo sito trovate i vari modelli di scheda di iscrizione, sia in form da compilare direttamente sul web, sia in formula pdf da scaricare ed inviare via fax, dopo aver provveduto al pagamento della piccola quota di contributo spese (dettagli su REGOLAMENTO gNe9, che va letto ed accettato in ogni sua parte). I ragazzi che vogliono partecipare da soli, trovano la scheda per singoli e la quota è di 10€. Per i partecipanti in gruppi inferiori a 5 persone la quota è di 20€.  Per le classi e i gruppi superiori a 5 persone la quota è di 40€.  La quota non comprende spese di spedizione nè spese di trasferta per la premiazione, che sono a carico dei partecipanti.

3.     Partecipazione alle web session, workshop e alle iniziative formative organizzate dalla nostra associazione. Potrete fare domande, intervistare, approfondire, ascoltare gli esperti sui temi che riguardano l’ambiente.

4.     Entro il 28 febbraio 2015, bisogna inviare l’elaborato completo di numero di iscrizione e di scheda di iscrizione per singoli compilata in ogni sua parte, scheda che TUTTI i partecipanti devono compilare (è vietato partecipare “a nome della classe”, ad esempio). Gli elaborati e i dati dovranno essere recapitati a IL REFUSO – via dei Mattei 11B – Colonna (00030 – Roma) tel. 06.94340043info@giornalistinellerba.org.  Gli elaborati possono essere inviati per posta tradizionale (con ricevuta di ritorno), via e-mail richiedendo conferma dell’avvenuta consegna della posta elettronica, o anche consegnati personalmente.

5.     Gli elaborati ritenuti “in gara”, ovvero i cui partecipanti hanno rispettato tutto il regolamento, vengono inseriti online e sono a disposizione della giuria che si mette al lavoro.  I giudici hanno a disposizione un sistema di votazione da 0 a 20. Dopo aver concluso le votazione, la giuria si riunisce per la discussione e per deliberare i nomi dei vincitori, nomi che verranno resi noti durante la cerimonia di premiazione.

6.     La cerimonia di premiazione si terrà nell’ultima metà di maggio 2015. Sarà una grande giornata di festa per tutti i gNe, che incontreranno ricercatori, scienziati, esperti di ambiente e giornalisti delle maggiori testate.

 

 

Per informazioni ulteriori rivolgersi a

06.94340043/069438665

335.8175258 -  380 3581659 – 333.6349937